Una serata tra amici … senza pericolo per le persone allergiche | Allergologo.net
Allergia ad Alimenti Shock Anafilattico

Una serata tra amici … senza pericolo per le persone allergiche

cena tra amici
Scritto da allerg
Quando si invitano persone a cena, c’è la possibilità che qualcuno tra i commensali soffra di una forma di allergia. Come fare in questi casi?

Attenzione alle etichette

Il primo consiglio è quello di non farsi cogliere impreparati. Chiedi subito ai tuoi amici se qualcuno soffre di intolleranze o allergie. Sulla base delle risposte che riceverai, potrai preparare una lista degli allergeni da evitare. In particolare, nell’acquistare cibi già pronti, presta attenzione alle etichette: dopo aver appurato che tra gli ingredienti, non siano presenti le sostanze da evitare, considera che anche la dicitura “Può contenere …” può rappresentare una fonte di rischio. Per le pietanze che preparerai in casa, dovrai invece verificare ogni singolo ingrediente.

Se hai un soggetto allergico a cena…

Chi meglio dell’allergico stesso (o dei suoi genitori, se si tratta di un bambino) conosce quello che può e quello che non può mangiare? Appena hai deciso il menu della serata, presentalo ai tuoi ospiti, magari allegando anche la lista degli ingredienti. Se qualcosa fosse sfuggito a te, di certo non sfuggirà a chi è abituato a verificare ogni giorno, soprattutto quando mangia fuori casa. Se invece non dovessi avere idee per il pranzo o la cena, beh, allora non ti resta che chiedere qualche suggerimento ai tuoi amici.

Menù unico e buffet

Una buona soluzione poi, può essere quella di adottare un menu unico, uguale per tutti, che comporta almeno due vantaggi: la persona allergica si potrà godere la serata quanto gli altri, senza dover scegliere tra un numero ridotto di pietanze rispetto agli altri; eviterai ogni rischio di contaminazione dei cibi, durante la preparazione o durante la distribuzione. Le cose possono complicarsi un po’ nel caso ognuno sia invitato a preparare e a portare un piatto, da condividere poi a tavola con quelli degli altri. Ma anche in questo caso, dei semplici accorgimenti consentiranno di salvare la serata: • Distribuisci la lista degli allergeni da evitare a tutti gli amici; • Ogni piatto dovrà essere presentato sul tavolo del buffet accompagnato da un cartoncino con l’elenco degli ingredienti; • Ogni piatto di portata dovrà disporre di proprie posate, che saranno utilizzate solo per quel tipo di ricetta e per nessun altra (in modo da evitare contaminazioni involontarie); • Nei limiti del possibile, invita la o le persone allergiche a servirsi per prime.

E in caso di reazione…

Se, nonostante tutte le precauzioni, qualcuno degli invitati dovesse sentirsi male durante la serata, dovrai essere pronto a riconoscere i segni della reazione allergica: urticaria, labbra che si gonfiano, difficoltà respiratorie, … Se la persona dispone di un inalatore o, per i casi più gravi, di un auto iniettore di adrenalina, l’avrà sicuramente portato con sé: fatti mostrare come si utilizza, così nell’eventualità si rendesse necessario, sarai pronto ad intervenire. Se vuoi approfondire la tematica, continua a leggere qui e qui!

Info autore

allerg