Rinite Allergica

Raffreddore e allergia: le cinque differenze

raffreddore
I sintomi del raffreddore e della rinite allergica sono spesso molto simili, proprio per questo può essere difficile capire da quale delle due patologie si è affetti. Congestione nasale, rinorrea, gocciolamento nasale e starnuti possono tutti essere i sintomi di allergie nasali o del comune raffreddore. Altri sintomi, come la presenza di sintomi costanti o passeggeri e la risposta ai vari farmaci posso invece essere indizi utili per determinare se la causa del malessere è un comune raffreddore o una allergia. Ecco quindi cinque elementi che possono essere di aiuto. Prurito Il prurito è un classico sintomo di allergia ed è dovuto al rilascio di istamina dai mastociti presenti negli occhi e nel naso. Prurito agli occhi, al naso e a volte alle orecchie e alla gola sono tipici delle allergie mentre sono raramente presenti nel caso di un raffreddore. Dolore e febbre Dolori diffusi in tutto il corpo, mal di gola, mal di testa e febbre sono sintomi associati con il raffreddore e non presenti in caso di allergia. Nonostante il termine piuttosto diffuso di “febbre da fieno”, infatti, le allergie respiratorie non provocano febbre. Durata dei sintomi I sintomi dell’allergia possono avere una lunga durata. Per esempio le allergie ai pollini possono durare una intera stagione mentre le allergie al pelo di animale possono perdurare per tutto il periodo di esposizione all’allergene. I sintomi del raffreddore, invece, sono generalmente della durata di qualche giorno o di una settimana.   Sintomi associati Un altro indizio della presenza di una allergia può essere la comparsa di eczemi o di asma. Poiché le malattie allergiche tendono a verificarsi insieme, è comune per una persona con rinite allergica soffrire anche di altri tipi di allergia, avere eczema, allergie alimentari o addirittura asma. Anche la presenza di altre allergie in famiglia è un elemento importante per determinare se si è affetti da allergia. Risposta ai farmaci La risposta ai farmaci è un elemento di grande importanza per determinare se si è affetti da raffreddore o da allergia. Se i sintomi scompaiono in seguito alla assunzione di antistaminici, per esempio, siamo probabilmente di fronte ad una allergia. In conclusione, è bene sapere che la differenza tra allergie e raffreddore comune non è sempre evidente. Un medico, soprattutto un allergologo, è in grado di rilevare le differenze tra le due condizioni in seguito ad un adeguato esame fisico. Tuttavia, i test allergologici restano l’unico modo per sapere con certezza se si è affetti da allergia.

Info autore

Dr. Filippo Fassio

Allergologo, appassionato di allergologia e Allergy Blogger. Lavoro tra Firenze, Pistoia e Lucca. E cerco di fare del mio meglio per arrivare sempre alla soluzione del problema!