Allergia ad Alimenti

Allergie alimentarie e cibi gluten free: meglio leggere bene l’etichetta

Un ingrediente molto usato nella preparazione dei cibi senza glutine è anche la causa frequente di molte reazioni allergiche: si tratta del lupino, un legume che appartiene alla stessa famiglia delle arachidi. A mettere in guardia sulla presenza non sempre palese di questo ingrediente sulle nostre tavole ci aveva già pensato la Food Authority australiana (qui l’articolo relativo), cui ora si aggiunge la specialista in food science e coordinatrice del Rapid Response Center della Kansas State University Karen Blakeslee, che in questo articolo estende l’allerta anche agli Stati Uniti e all’Europa: “Il lupino è un legume di colore giallo che è molto diffuso in Europa, nei Paesi del Mediterraneo, in Australia e in Nuova Zelanda. Si tratta invece di una novità sulle tavole degli americani e per questo sono in molti a non averlo mai sentito nominare e a non sapere che il lupino ha le stesse proteine che provocano reazioni allergiche alla soia e alle arachidi”. La Food and Drug Administration ritiene che i lupini diventeranno sempre più utilizzati nella preparazione di alimenti senza glutine, in virtù delle loro qualità nutritive, del loro alto contenuto di proteine e fibre e del loro basso contenuto di grassi. L’invito è dunque quello già più volte ribadito da tutte le autorità che si occupano di salute, allergia e cibo: leggere bene le etichette di ogni cibo che si acquista ed essere sempre ben consapevoli di ciò che la propria allergia consente o non consente di mangiare (attenzione anche alle reazioni crociate). Foto: Kansas State University  

Info autore

Dr. Filippo Fassio

Allergologo, appassionato di allergologia e Allergy Blogger. Lavoro tra Firenze, Pistoia e Lucca. E cerco di fare del mio meglio per arrivare sempre alla soluzione del problema!