News

Carnevale e rischio allergia: attenzione ai trucchi low cost

In occasione del Carnevale, SIAAIC, Società Italiana di Allergologia, Asma ed Immunologia Clinica, mette in guardia contro le allergie causate da cosmetici giocattolo e trucchi low cost per bimbi ed adulti. Rossetti, ombretti e altri strumenti spesso utilizzati per il face painting possono infatti causare reazioni allergiche anche importanti su adulti e bambini, provocando dermatiti da contatto. Gli allergeni da contatto più frequenti sono i metalli come il nichel solfato, i profumi, i conservanti, i derivati della gomma e anche i coloranti. L’utilizzo sempre più diffuso di cosmetici low cost ha portato, come sottolineato dalla Prof.ssa Erminia Ridolo, membro del direttivo SIAAIC, ad un aumento delle diagnosi di allergia da contatto, soprattutto tra adolescenti e pre-adolescenti ma il Carnevale è un periodo dell’anno in cui anche bambini e adulti tendono ad utilizzare più del solito trucchi a basso costo per completare i propri travestimenti ed ecco dunque che il rischio dermatiti aumenta sensibilmente. Le stesse sostanze responsabili delle dermatiti da contatto da cosmetici, inoltre, sono spesso presenti in altri prodotti dedicati alla bellezza e all’igiene, come creme, saponi, shampoo e lozioni. La raccomandazione è quindi quella di ridurre al minimo l’impiego di prodotti per il make up di dubbia provenienza e di rivolgersi immediatamente ad un medico specialista nel caso si manifestino reazioni avverse come rossore e prurito. L’allergologo potrà così prescrivere gli esami diagnostici necessari (generalmente il classico patch test per verificare la presenza di allergie da contatto) e stabilire insieme al paziente la migliore terapia, informandolo anche su quali sostanze evitare per il futuro. Una volta accertata l’allergia, è di fondamentale importanza non soltanto l’aderenza alle terapia prescritte dal medico ma anche una attenta lettura degli ingredienti di ogni prodotto, per evitare quelli contenenti gli sostanze a cui ci si è sensibilizzati. Foto: deviantart.com

Info autore

Dr. Filippo Fassio

Allergologo, appassionato di allergologia e Allergy Blogger. Lavoro tra Firenze, Pistoia e Lucca. E cerco di fare del mio meglio per arrivare sempre alla soluzione del problema!