News

Allergia e relazioni: quando uno starnuto intralcia Cupido

È proprio quando l’amore è nell’aria, che si desidera respirare meglio. Ma se nell’aria non c’è solo amore, ma anche pollini, acari della polvere o peli di animale chi è allergico potrebbe schivare le frecce di Cupido con uno starnuto. Vi sono però alcune semplici precauzioni che si possono prendere per evitare che un incontro romantico si trasformi in occhi lacrimanti e nasi colanti per l’allergia. Ecco quali sono. Anticipa il problema Arriva preparato alla stagione di fioritura delle piante a cui sei allergico programmando prima del suo inizio una visita dall’allergologo e concordando con lui una strategia preventiva e di cura dei sintomi. Se programmi un’uscita romantica all’aria aperta prima dai uno sguardo ai bollettini pollinici della tua città, ti aiuteranno a capire se quella passeggiata nel parco è davvero una buona idea. Informati sulla sua casa Se soffri di allergia al pelo di animali è perfettamente inutile fare finta di nulla per poi ritrovarti a casa sua con naso colante e fazzoletto alla mano. Chiedigli invece se a casa ha animali domestici e spiega che soffri di allergia. Per le prime uscite sarà sufficiente arrivare preparati con una buona scorta di medicinali e avendo la premura di ripulire la stanza dove starete. Se poi la relazione dovesse trasformarsi in qualcosa di duraturo puoi chiedere al partner di utilizzare filtri per l’aria o di stabilire regole di pacifica convivenza tra te e i suoi animali domestici, per esempio stabilendo dove possono o non possono andare. Dai informazioni precise Per evitare che una cena romantica si trasformi in un vero incubo è importante essere chiari sin da subito se si soffre di allergie alimentari. Spiega quali sono gli alimenti che non puoi mangiare e come fare per evitare eventuali contaminazioni in cucina. Informa sempre lo chef dei ristoranti che visiterete in merito alla tua allergia e magari invita a cena a casa tua la tua dolce metà, dove potrà familiarizzare con la tua listi di cibi proibiti con una buona cenetta cucinata da te (e quindi sicura al 100%).   Foto: Pixabay.com  

Info autore

Dr. Filippo Fassio

Allergologo, appassionato di allergologia e Allergy Blogger. Lavoro tra Firenze, Pistoia e Lucca. E cerco di fare del mio meglio per arrivare sempre alla soluzione del problema!